U.N.U.C.I.

Sezione Monterosi >> Storia della Sezione
Sezione Monterosi   
Storia della Sezione S.Tenente Ettore Rosso Organigramma

Storia della Sezione


dal NUCLEO alla SEZIONE

Nel Marzo 2003 nasceva il Nucleo "S.Ten. Ettore Rosso" nella Sezione di Bracciano. 
Fu volutamente titolato all'Ufficiale M.O.V.M. a.m., caduto eroicamente alla testa dei suoi Genieri e Cavalleggeri il 09 settembre 1943 a Monterosi. Nome che si è voluto conservare anche dopo il passaggio a Sezione, cosa che affratella all’A.N.G.E.T. ed alla Scuola del Genio della Cecchignola.

Il traguardo dei mitici “50” si concretizzò nel corso della Cerimonia per il ricordo del sacrificio di Ettore Rosso e dei suoi Soldati, al Sacrario Militare di Monterosi, il 07 settembre 2003, quando fui incoraggiato a costituire la Sezione dal Generale Giuseppe Calamani, già Presidente Nazionale dell’UNUCI, dell'A.N.G.E.T e Presidente Nazionale di ASSOARMA, dal Generale Luigi Campagna Presidente Nazionale dell’A.N.G.E.T. nonché dal Generale Roberto Scaranari, Ispettore dell’Arma del Genio.
 
Il Presidente Nazionale UNUCI Generale Fortunato Pietro Muraro, decretò la nascita della Sezione il 1° Gennaio 2004, nominandomi  commissario straordinario, con un dato di partenza di 97 iscritti, carica che mantenni fino alla elezione a  Presidente di Sezione il 18 Aprile 2004.

Veniva assegnato alla Sezione il territorio con i Comuni di pertinenza alle Compagnie Carabinieri di Civita Castellana e Ronciglione oltre a Campagnano di Roma. Ma essendi l'UNUCI un Ente di Diritto Pubblico su scala nazionale ogni iscritto è libero di scegliere la Sezione che meglio gli aggrada.

Al 31.12.2004 gli iscritti paganti erano 183.

Nel 2005 la Sezione assunse la denominazione Monterosi Tuscia Sud e chiuse l'anno a 240 iscritti. 

Ma la Sezione crebbe ancora, accogliendo al suo interno molti Ufficiali, di tutte le FFAA, ed Amici desiderosi di contribuire alla divulgazione dello spirito che ci affratella!
 
Alla fine dell'anno 2006 le unità paganti erano 245. 

Molteplici sono state e saranno le attività! La Sezione cura in particolar modo il settore addestramento e sport, protezione civile, visite ad Enti Militari e civili collegati con la Difesa e gli aspetti culturali mediante sia conferenze a tema, tenute in ambito locale e dei comuni limitrofi, sia tramite la diffusione della conoscenza delle FFAA nelle scuole. Altresì grande importanza assume l’aspetto conviviale allo scopo di rinsaldare le amicizie e fornire elemento di socializzazione fra i nuovo iscritti.

Fondamentali sono gli ottimi rapporti instaurati con le Sezioni di Roma, Bracciano, Rieti, Tivoli, Ostia, Viterbo, Avezzano, Pescara, Teramo, Sulmona, Spoleto e Novara ed all’estero con il Circolo Ufficiali di Lugano, col Comandante della Divisione 5 Svizzera, Generale Divisionario Roberto Fish,  l’Associazione dei Forti Militari del Ticino, senza dimenticare l’Associazione “Eserciti e Popoli” col suo Presidente Generale Giorgio Zucchetti e le Scuole di Fanteria di Cesano, di Artiglieria di Bracciano e del Genio della Cecchignola ed i loro Generali Comandanti.

Gli iscritti:

2007           252
2008           254
2009           270
2010           261     
2011           231

Per il Consiglio di Sezione è un ottimo risultato, anche per gli anni in calando, causati dall'aumento nel 2010 del 17% e nel 2011 del 43%, nonchè dall'attuale crisi economica.
 
Luciano Antonio Canu – Presidente

 
Italiano